Reggio in bicicletta

Itinerari ciclabili per un turismo lento

Reggio Emilia è la città più ciclabile d’Italia, con una rete di oltre 190 km di ciclovie. Recentemente è stato attivato un servizio di bike sharing e di noleggio di monopattini elettrici, per vivere la città in modo sempre più green. Scopriamole nel dettaglio:

Rete ciclabile del Comune di Reggio Emilia

Una mappa interattiva per conoscere le piste ciclabili principali e le reti secondarie all’interno del comune capoluogo.

Il sistema dei parchi fluviali cittadini - Cintura Verde  - completa la rete ciclabile esistente. Potete consultare il pdf dei percorsi sul nostro sito turistico:  turismo.comune.re.it 

Itinerari ciclabili di Tuttinbici

L’associazione Fiab Tuttinbici, che da tempo si occupa di promuovere l’utilizzo della bicicletta, ha raggruppato una serie di itinerari ciclabili per far conoscere il territorio di Reggio Emilia e i più bei percorsi cicloturistici. Ogni itinerario è dotato di un percorso GPS, di una scheda descrittiva, di una mappa e di una road map pdf, da poter scaricare e portare con sè.

1. Itinerario del Crostolo da Reggio E. a Lido Po (Guastalla): percorso che collega la Città al Fiume Po lungo il Torrente Crostolo.
2. Reggio-Modena (laghi Curiel): un itinerario che mira a individuare un percorso di collegamento tra Reggio e Modena passando per un’area (Laghi Curiel a Campogalliano) di grande valore ambientale e naturalistico.
3. Gira x Reggio: un percorso ad anello che “abbraccia” la Città attraversando aree verdi agricole o tutelate da parchi.
4. Itinerario Castelli Matildici: percorso ad anello nel cuore dei possedimenti matildici.
5. Itinerario Terre dei Gonzagapercorso ad anello lungo i territori governati dai Gonzaga.
6. Itinerario Reggio-Rubieraitinerario ad anello con partenza dalla stazione ferroviaria di Reggio Emilia, che unisce aspetti naturalistici e storici del territorio.
7. Itinerario verso il Secchia: percorso ad anello che ha come obiettivo il raggiungimento del Fiume Secchia all’ altezza di Villalunga, con il possibile prolungamento lungo il fiume fino a Roteglia.
8. Itinerario Parco del Rodanopercorso lungo il Parco Fluviale del Rodano nella parte a sud della via Emilia.
9. Itinerario Reggio-Broletto: percorso ad anello verso l’affascinante paesaggio della prima quinta collinare e il borgo storico di Broletto a sud-ovest di Albinea.

Il sentiero dei Ducati in bicicletta

Il percorso ciclo-escursionistico del Sentiero dei Ducati segue in buona parte lo stesso tracciato di quello del trekking, in particolare nella tratta reggiana, condividendone molte tappe intermedie. E’ stato suddiviso in 6 tappe, tre delle quali nel nostro territorio, e segue prevalentemente sentieri e antiche mulattiere.

  • Tappa 1: Quattro Castella (RE) – Castello di Canossa (RE)
  • Tappa 2: Castello di Canossa – Vetto d’Enza (RE)
  • Tappa 3: Vetto d’Enza – Succiso Nuovo (RE)

Nelle prime tre tappe il principale ostacolo per la MTB è rappresentato dal fango, con molti tratti su fondi argillosi che diventano impraticabili in inverno, dopo forti e ripetute piogge. Per queste caratteristiche ambientali e per la volontà che il Sentiero dei Ducati sia un autentico “viaggio cicloescursionistico”, si è scelto di creare due diversi percorsi, denominati SD-MTB e SD–GRAVEL. 

Il percorso SD-GRAVEL evita i tratti che potrebbero risultare fangosi e consente di completare la tappa anche con condizioni meteo o ambientali sfavorevoli.  I due percorsi si intersecano e sovrappongono spesso, così è possibile alternarli anche nella stessa giornata, modulando impegno fisico e atletico della tappa a piacimento.

Eccolo nel dettaglio:

Appennino reggiano bike

Il nuovo sito Appennino reggiano bike raggruppa i percorsi che attraversano i comuni di
Carpineti, Casina, Castelnovo ne’ Monti, Ventasso, Vetto, Villa Minozzo, Toano. Si possono scegliere diverse tipologie di percorso, in base agli interessi, alla tipo di bicicletta o alla difficoltà del percorso.

Scopri di più visitando il sito:

App Appennino Reggiano

Grazie a quest’app è possibile scaricare mappe e guide dell’appennino reggiano e non solo! Sono disponibili le seguenti cartoguide del territorio, utili per gli amanti del cicloturismo:

  • L’alta pianura reggiana
  • La pianura reggiana occidentale e la Val d’Enza
  • La collina reggiana
  • L’appennino reggiano
  • L’alto appennino reggiano

Ciclovia Emilia

Gli itinerari della Ciclovia Emilia si trovano nel cuore della Bassa Reggiana e si snodano al di fuori della viabilità ordinaria, il più possibile al riparo dal traffico e dai veicoli, su argini, strade bianche, strade vicinali e passaggi in prossimità di case coloniche, che rendono la visita sicura e piacevole.
Le vie sono ben tenute e praticamente pianeggianti, il ché le rende adatte anche alle famiglie con bambini e agli utilizzatori non esperti. I paesaggi attraversati dagli itinerari proposti sono unici, densi di colori, coltivazioni, flora e fauna rigogliose nei mesi estivi e velati dalla nebbia malinconica nei mesi autunnali.

Gli itinerari sono consultabili anche sull’app Terre di Po in bici:

Terre di Po in bici

Otto comuni, un fiume, un territorio, tutto da scoprire. Tramite questa App è possibile interagire con il territorio ed ottenere informazioni e suggerimenti in base alle proprie esigenze e preferenze di viaggio. La mappa interattiva propone nove percorsi cicloturistici differenti, che collegano tutti i comuni della Bassa Reggiana. I punti di interesse turistico dispongono di una scheda dettagliata con tutte le informazioni, insieme a una vasta galleria fotografica. Un territorio da esplorare lentamente, magari in sella ad una bicicletta, con tante storie da vivere, a cui fa da sfondo il paesaggio del grande fiume Po e il gusto inconfondibile dei nostri prodotti tipici.

Nell’App, oltre ai 9 percorsi cicloturistici e alla Ciclovia Emilia, è possibile scaricare le cartine e le informazioni su altri 3 percorsi:

  • Paesaggio della Bonifica
  • Via Matildica del Volto Santo
  • Il Fiume Secchia

Informazioni utili

Noleggio biciclette

Noleggio E bike